Servizio Civile Universale: pubblicato il Bando per la selezione di 39.646 volontari

Servizio Civile Universale

Bando per la selezione di 39.646 volontari

È ufficialmente aperto il bando per il servizio civile, ci sono 39.646 posti disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni.

C’è tempo fino alle ore 14.00 di giovedì 10 ottobre 2019 per presentare la propria candidatura… 1.244 posti nei progetti realizzati da UNPLI, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

Per tutte le informazioni potete consultare il sito sottostante

Servizio Civile Universale: pubblicato il Bando per la selezione di 39.646 volontari

Incontro Informativo sulla Riforma del Terzo Settore e il Diritto d’Autore

Incontro Informativo sulla Riforma del Terzo Settore e il Diritto d’Autore

Sabato 13 ottobre, a Celano, presso il Castello Piccolomini, si è tenuto un incontro informativo regionale sulla riforma del terzo settore con l’intervento del dottor Sergio Carafa, responsabile regionale del dipartimento fisco/formazione e sull’accordo Unpli-SIAE e sulle novità del diritto d’autore con l’intervento del dottor Mario Barone responsabile nazionale per l’accordo Unpli- SIAE.

Hanno partecipato a questo importante momento formativo per le Proloco abruzzesi, il sindaco di Celano Settimio Santilli, il presidente della Pro Loco di Celano Luca Di Cicco, il presidente provinciale Unpli L’Aquila Raffaele Disanti, l’assessore regionale agli enti locali Lorenzo Berardinetti, il presidente nazionale Unpli Antonino La Spina, il direttore ufficio coordinamento territoriale SIAE Caselgrandi Marco, il direttore ufficio accordi SIAE Luise Roberta.

Firmato anche il protocollo d’Intesa tra il presidente del Cai Abruzzo Gaetano Falcone e il presidente dell’Unpli Abruzzo Sandro Di Addezio.

 

Pro Loco UNPLI – “Salva la tua Lingua Locale” 2018

È online il bando 2018 del Premio Letterario Nazionale “Salva la tua lingua locale”.

Il premio, giunto alla sesta edizione, è aperto a tutti gli autori e si articola nelle seguenti sezioni tutte a tema libero in uno dei dialetti o delle lingue locali d’Italia:

🔹SEZIONE A – Poesia Edita – Libro di poesia edito a partire dal 1 gennaio 2016

🔹SEZIONE B – Prosa Edita (storie, favole, racconti, dizionari, rappresentazioni teatrali)

🔹SEZIONE C – Poesia Inedita

🔹SEZIONE D – Prosa Inedita

🔹SEZIONE MUSICA

🔹SEZIONE SCUOLA (vedere più in basso per il Bando dedicato alle scuole)

Il premio “Salva la tua lingua locale” è istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco e Legautonomie Lazio ed è organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e l’Ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”.

 

Scopri di più su www.salvalatualingualocale.it

Pro Loco e Turismo: l’Albo Unico Regionale

La Regione Abruzzo ha promulgato la Legge regionale n. 9: “Norme per la promozione ed il sostegno delle Pro Loco”

Il provvedimento presenta numerose innovazioni:

1- Iscrizione obbligatoria delle Pro Loco ad un Albo Unico Regionale

2- Istituzione del Comitato Regionale Abruzzese dell’UNPLI, che riconosce il ruolo di queste associazioni nell’ambito della promozione e dell’accoglienza turistica.

3- Il Comitato Abruzzese potrà essere destinatario di contributi diretti alla sua attività.

4- Istituzione del Tavolo Tecnico di Coordinamento tra Direzione Turismo Regionale e UNPLI Abruzzo, che si occuperà anche della destinazione delle diverse risorse.

5- I comuni (previa convenzione) potranno affidare alla Pro Loco le attività di promozione delle riserve naturali e dei musei.

6- Le Pro Loco potranno gestire rifugi montani, case per ferie e curare l’accoglienza dei turisti con l’apertura di eventuali uffici (anche in collaborazione con enti o associazioni).

 

Queste sono solo alcune delle innovazioni; il testo completo sarà consultabile a breve sul BURAT.

Progetto ScontAbruzzo del Dipartimento Convenzioni

Progetto ScontAbruzzo

Cari Amici delle Pro Loco d’Abruzzo, con la nuova amministrazione UNPLI regionale abbiamo attivato i Dipartimenti che servono ad avviare progetti finalizzati ad aiutare le Pro Loco associate ed i loro iscritti.
Il Dipartimento regionale delle Convenzioni e Tessere del socio è coordinato dal sottoscritto Raffaele Disanti e coadiuvato da responsabili provinciali  ed oggi abbiamo il piacere di presentarvi il progetto “ScontAbruzzo”.

SCOPI E LINEE PROGETTUALI

L’obiettivo è di rilanciare il numero e la qualità delle Convenzioni a favore delle Associazioni Pro Loco iscritte ed ai loro soci tesserati attraverso le Tessere del Socio.

Lo scopo è quello di creare un ampio elenco di accordi vantaggiosi fra Enti/Aziende con l’UNPLI ABRUZZO che si fa da portatrice di interesse e da tramite per le Pro Loco.

OBIETTIVO: ALMENO 300 CONVENZIONI

Come raggiungere l’obiettivo:

  • Avere almeno 1 convenzione proposta da ogni singola Pro Loco iscritta, in ogni paese/città.
  • Ogni comitato provinciale dovrà proporre almeno 5 convenzioni di interesse nell’area provinciale
  • Sommare alle precedenti le convenzioni regionali e i protocolli di intesa accordati dai responsabili del dipartimento regionale.

Attualmente abbiamo già delle convenzioni attive, consultabili sul sito internet www.tesseredelsocio.it (nel menù scegliere Abruzzo).

 

Per informazioni cliccare qui 

Mibact e UNPLI insieme per valorizzare il patrimonio culturale

L’individuazione di azioni comuni volte a migliorare la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale e la promozione turistica dei territori italiani: è questo il punto centrale dell’intesa siglata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT) e dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (UNPLI).

L’accordo è stato sottoscritto oggi dal Segretario Generale del MIBACT, Carla Di Francesco e dal Presidente di Unpli, Antonino La Spina.

Con la firma del protocollo d’intesa si intende dare nuovo impulso al lavoro già svolto dall’UNPLI e dalla capillare rete Pro Loco nell’ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano, e promuovere anche attività in materia di valorizzazione turistica e presidio territoriale di località e luoghi spesso fuori dai grandi circuiti turistici nazionali.

”Questa collaborazione è importante – ha dichiarato il Segretario Generale Di Francesco –  per riunire le diverse competenze per il rilancio del grande patrimonio culturale materiale e immateriale”

“L’intesa – ha aggiunto il Presidente La Spina – rappresenta un prestigioso riconoscimento per l’instancabile azione compiuta dalle Pro Loco di cui portiamo in dote qualità, passione ed impegno quotidiano a vantaggio delle eccellenze e dei patrimoni di ogni singolo centro d’Italia. Siamo pronti a fare la nostra parte”.

Hanno partecipato alla sottoscrizione del protocollo d’intesa per il MiBACT la Dott.ssa Luisa Montevecchi, direttore del Servizio I del Segretariato Generale – Coordinamento  Ufficio UNESCO, e  la dirigente Pia Petrangeli, per conto della Direzione Generale del Turismo; per l’UNPLI il Responsabile del Dipartimento Patrimonio Culturale, Ambiente e Paesaggio, Fernando Tomasello, e il Responsabile Rapporti UNESCO, Gabriele Desiderio.

Protocollo UNPLI-MiBACT

Collaborazioni attive: UNPLI Abruzzo e CAI Gruppo Regionale Abruzzo

cai-unpli-abruzzo-collaborazioniE’ stato siglato un protocollo d’intesa, sulla base di quello già esistente, fra l’UNPLI NAZIONALE ed il CAI, tra l’UNPLI ABRUZZO ed il CAI (Club Alpino Italiano) Gruppo Regionale Abruzzo.
I Presidenti Sandro Di Addezio e Gaetano Falcone sono ben lieti di cominciare, anche nel territorio abruzzese, una collaborazione attiva.

Tra gli intenti comuni vi sono sia la valorizzazione e lo sviluppo dei beni paesaggistici e del patrimonio culturale (materiale ed immateriale) presenti nel territorio, sia la conoscenza ed il recupero dei cammini storico-religiosi-escursionistici; il tutto è di fondamentale importanza poiché rappresenta un punto di svolta definitivo per il rilancio del turismo.

Il progetto verrà attuato attraverso la promozione e la realizzazione di iniziative, eventi e programmi nel corso di tutto l’anno.

Abruzzo: Accordo Unpli sui Cammini con i Comitati di Molise e Puglia

Si torna a parlare di Cammini Italiani, su iniziativa del comitato Unpli Abruzzo grazie al
Presidente Regionale Sandro Di Addezio, al Presidente Regionale dell’Unpli Puglia Rocco
Lauciello, al consigliere del comitato Unpli Pietro Guerra, al Consigliere Unpli Nazionale in
rappresentanza del comitato Unpli Molise Francesco Rosati e al Presidente della Pro Loco di
Petacciato Alessandro Petrella che ha ospitato l’incontro.

Pro loco e camminatori si sono incontrati per discutere dei progetti di cooperazione
interregionale che mirano a migliorare la mappatura dei percorsi, i servizi, l’accoglienza dei
pellegrini, l’animazione territoriale e la promozione turistica.

Il punto di partenza è dettato proprio dal legame che unisce le tre regioni, come gli usi, i
costumi, l’enogastronomia, la transumanza e i cammini.

In Abruzzo una prima mappatura è stata effettuata dall’associazione abruzzese “Walkers
A.P.S.” tramite il Presidente pro tempore Attilio Falchi, Michele Del Giudice e Pierluigi Imperiale,
i quali hanno rintracciato i cammini di San Francesco Caracciolo, di San Michele e il Tratturo
Magno.

Nel 2016 l’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia ha celebrato l’anno dei Cammini
Italiani con iniziative incentrate sulla conoscenza e la valorizzazione dei sentieri storici. Una forma
di turismo lento e sostenibile che negli ultimi anni ha riscontrato un forte incremento dei
camminatori anche nel Mezzogiorno.

Tra i principali obiettivi da raggiungere nell’immediato futuro vi è il rafforzamento del
dialogo tra le piccole comunità attive al fine di migliorare la qualità del cammino, dotare le proloco
di un timbro ufficiale per il rilascio sia delle credenziali sulla carta del pellegrino e sia dei sigilli di
passaggio, offrire un supporto all’informazione e all’accoglienza in cui le pro loco o, nel caso della
Puglia gli infopoint turistici gestiti dalle pro loco, siano un punto di riferimento con un layout
tematico e/o infografico dedicato al cammino.

Un progetto in divenire che apre nuove prospettive e sul quale si andranno a delineare le
ulteriori strategie di sviluppo di quest’offerta turistica.