Pro Loco di Basciano

Basciano è un fiorente comune della provincia di Teramo. Esso è situato in una posizione strategica tra il mare e la montagna e gode di una splendida vita sulle zone circostanti.

Questo borgo gode anche di una fantastica terrazza naturale, che affaccia sul Gran Sasso, sui Monti della Laga e sui Monti Gemelli.

Il centro storico al XIII secolo; in seguito il paese entrò in possesso di Oderisio di Collepietro, poi degli Orsini e della contea di Bellante. Nel XVI secolo entrò tra le proprietà della famiglia Acquaviva di Atri.

Tra i monumenti di maggiore interesse vi è la Chiesa di San Giacomo, riaperta al culto nel 1982, dopo un lungo periodo di abbandono e risalente almeno al 1178, anno in cui venne menzionata per la prima volta da Roberto conte di Loretello.

L’edificio ha subito numerosi mutamenti nel corso del tempo: fu addirittura adibita a scuola elementare.

In questo splendido borgo lavora la Pro Loco di Basciano, nata il 1° agosto 1967 allo scopo di organizzare una serie di eventi di carattere sportivo, gastronomico e culturale per valorizzare il territorio.

Tra le iniziative più importanti vi è la “Sagra del Prosciutto”, una fiera gastronomica ricca di intrattenimento musicale ed ottime pietanze tradizionali.

  • 01. Cartolina d'epoca - BASCIANO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Basciano

 

 

 

 

 

Pro Loco di Basciano

Pro Loco di Floriano

Floriano è una delle frazioni più importanti del comune di Campli. Le sue campagne hanno un andamento dolce e sono considerate le più redditizie del territorio comunale.

Secondo il Palma, il nome di questa frazione potrebbe derivare dal nome Floro o Florio, antico feudatario del luogo.

Tra i monumenti più importanti vi è la chiesa di Sant’Andrea Apostolo, risalente al XI – XII secolo ed arroccata su di una piccola collina dalla quale si gode di uno splendido panorama, composto dai Monti della Laga e dal Gran Sasso da un lato e dal Mar Adriatico dall’altro.

All’interno di questo splendido scenario opera la Pro Loco di Floriano, che si impegna attivamente nella valorizzazione del paese e del suo territorio grazie alle numerose manifestazioni. La più rinomata tra queste è la “Sagra del Timballo alla Teramana”, che ogni anno si svolge tra la fine di luglio ed i primi giorni di agosto. Scopo dell’evento è la promozione dei sapori e dei prodotti tipici locali.

  • 01. FLORIANO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Floriano

Pro Loco di Azzinano

Azzinano è un piccolo paese inserito armoniosamente in un paesaggio tipicamente abruzzese e tutto punteggiato di casolari sparsi che risultano addossati alle numerose collinette segnate da fossi e torrenti.

La campagna qui assume mille aspetti differenti e tutti incorniciati dall’esaltante bellezza del Gran Sasso e dalla grazia dei Monti della Laga.

Oltre ad essere inserito nel Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, questo paese fa parte anche della Riserva Naturale Regionale del Fiume Fiumetto.

Il centro storico di Azzinano tradisce la tipica architettura abruzzese montana poiché presenta case addossate le une alle altre, vicoli stretti e ombrosi, acciottolati che rivelano una maestria antica e tante pitture murali che illustrano i giochi escogitati dai bambini in epoche passate.

A livello archeologico, il rinvenimento di tombe risalenti al neolitico confermano che il paese fosse la sede di civiltà molto antiche e non si escludono insediamenti romani.

All’interno di questo splendido borgo lavora la Pro Loco di Azzinano, nata nel 1997 con lo scopo di promuovere le iniziative di carattere culturale, educativo e ludico, di far conoscere i propri luoghi , riscoprire le tradizioni, tutelare e recuperare i beni di interesse artistico ed architettonico e di valorizzare i prodotti tipici del paese.

Tra le manifestazioni di maggior interesse vi è “I Muri Raccontano – i Giochi di una Volta”, all’interno della quale viene realizzato un nuovo murales per le vie del paese; il tutto è accompagnato da musica, degustazione di prodotti tipici ed intrattenimento.

Tra le personalità di spicco vi è ANNUNZIATA SCIPIONE, pittrice di straordinario talento. Per maggiori informazioni cliccare QUI.

  • 01. Panorama della Catena del Gran Sasso - AZZINANO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Azzinano

 

info@prolocoazzinano.it

 

Pro Loco di Azzinano

Pro Loco di Tozzanella

Adagiata ai piedi di Colle Pelato, monte della catena del Gran Sasso, Tozzanella è una piccola frazione del comune di Tossicia.

Tozzanella è immersa nel verde dei boschi che la circondano, adornandola con scenografie mozzafiato diverse ad ogni cambio di stagione.

Il centro del paese è la chiesa di San Michele Arcangelo e dalla piazzetta antistante quest’ultima, si diramano le rue (o viuzze) un tempo luoghi di incontro e di giochi.

Passeggiando per il paese è possibile ammirare le case antiche, addossate le une alle altre e caratterizzate da una scalinata esterna e dalla loggetta.

La Proloco di Tozzanella si impegna nella realizzazione di eventi culturali, religiosi e gastronomici, continuando la tradizione della “Sagra della Bruschetta”, la cui prima edizione risale al 1978 in occasione della festa patronale di San Michele Arcangelo.

La sagra offre esclusivamente la degustazione della bruschetta, cibo di semplice preparazione ma ottimo da gustare, che viene prodotto con ingredienti genuini e autoctoni (pane con lievito madre, olio extra vergine d’oliva, pomodoro, ventricina, salsiccia di maiale, tartufo, formaggio, peperoni, alici e prosciutto) inseriti nell’Atlante dei Prodotti Tradizionali d’Abruzzo.

Un altro evento tradizionale è l’accensione del fuoco di Sant’Antonio, un’occasione per stare insieme e per divertirsi attorno al falò mangiando polenta, salsicce e bevendo un buon bicchiere di vino rosso.

  • 01. Foto d'epoca - TOZZANELLA

 

CONTATTI:

Pro Loco di Tozzanella

 

 

 

 

 

proloco.tozzanella@gmail.com

 

 

 

 

 

Pro Loco di Tozzanella

Pro Loco di Cerqueto

Cerqueto è un caratteristico borgo teramano situato nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il paese gode di una vista spettacolare ed è circondato da boschi e prati, inframezzati da enormi massi di roccia calcarea.

La grande rilevanza storia di questo borgo è testimoniata dalla presenza del Museo Etnografico, fondato nel 1964 e sede di più di mille manufatti inerenti l’agricoltura, la pastorizia,  lavorazione del legno, l’artigianato, ecc.

Tra i monumenti di maggior interesse vi è la Sant’Egidio Abate, che in passato era un rinomato luogo di pellegrinaggio. L’edificio risale all’anno 1000 e al suo interno vi sono altari lignei intagliati del XVII secolo, una serie di sculture lignee di produzione locale ed affreschi di notevole raffinatezza come la splendida Annunciazione.

Degno di nota è anche il Museo Etnografico del Gran Sasso, nato nel 1964 da una raccolta del parroco che poi si è arricchita fino a diventare una mostra permanente dedicata alla vita dei pastori, degli agricoltori e degli artigiani che hanno abitato queste montagne fino a pochi decenni fa.

La Pro Loco di Cerqueto si impegna a valorizzare il paese ed il suo territorio tramite numerose manifestazioni tra le quali spicca il “Presepe Vivente del Parco Gran Sasso-Monti della Laga”, in cui vengono ripercorsi i punti salienti del Vecchio Testamento e della Natività secondo uno schema teatrale a “quadri”.

Questo evento è stato realizzato per la prima volta nel 1965 ed oggi è considerata una delle manifestazioni religiose e folcloristiche più conosciute in Abruzzo.

 

  • 01. CERQUETO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Cerqueto

 

 

 

 

 

info@cerqueto.net

 

 

 

 

 

Pro Loco di Cerqueto

Pro Loco di Morro D’Oro

Morro D’Oro è un antico borgo medievale situato a cavallo fra la Valle del Tordino e quella del Vomano.

La fondazione di questo paese è databile tra il VIII e il X secolo, cioè durante l’epoca degli incastellamenti; tuttavia il primo documento che ne attesta l’esistenza risale al 1021.

All’interno di questo borgo storico vi è un’alta concentrazione di monumenti come la Chiesa del SS. Salvatore e San Nicola che non solo custodisce degli altari lignei databili fra il Cinquecento e il Seicento, ma è anche la sede di alcune tele del Ragazzini (pittore seicentesco) e di una statua in terracotta raffigurante la Vergine Maria (scuola atriana del 1500); inoltre attraverso un percorso archeologico è possibile visitarne i sotterranei, custodi di tombe e fosse per i cereali.

Punta di diamante del paese è l’Abbazia di Santa Maria di Propezzano, in stile gotico ma con reminiscenze romaniche, che custodisce un ciclo di affreschi del 1499 dal valore inestimabile.

All’interno di questo scenario da favola lavora la Pro Loco di Morro D’Oro, con lo scopo di valorizzare il territorio con le sue tradizioni.

La manifestazione di punta di questa associazione è la “Sagra delle Antiche Ricette: li Granitte’nghi la Fava”, una festa-degustazione di questa pietanza tradizionale; questa consiste in una polenta di farina di grano duro accompagnata da fave, il tutto a chilometro zero e secondo le antiche tradizioni.

Tra gli altri eventi vi è la Festa di Carnevale e la Rainbow Explosions.

VIDEO (clicca qui)

  • 01. MORRO D'ORO

CONTATTI:

Pro Loco di Morro D’Oro

Pro Loco Leognano

LEOGNANO

Leognano è una frazione del comune di Montorio al Vomano.

Questo borgo antico è menzionato in alcuni documenti risalenti all’anno Mille e la parte alta del paese è costruita sui resti di un fortino medievale risalente al XIV secolo.

Tra i monumenti più importanti vi è l’antica Chiesa di S. Salvatore, sulla cui facciata è presente lo stemma del paese con il caratteristico leone rampante. Al suo interno vi sono degli altari in legno dipinti d’oro e risalenti all’età Barocca.

Degne di nota sono le chiese di San Giuseppe e di San Pasquale, entrambe molto antiche e dotate di altari lignei di pregevole fattura.

In questo scenario storicamente accattivante lavora la Pro Loco di Leognano, che ogni anno organizza la “Sagra della Trippa” con l’intento di promuovere i sapori nostrani di lunga tradizione al fine di valorizzare il territorio ed i suoi prodotti tipici.

  • 01. Pro Loco di Leognano - LEOGNANO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Leognano

 

 

 

 

 

info@prolocoleognano.it

 

Pro Loco di Leognano

Pro Loco di San Giorgio

San Giorgio è un piccolo paesino adagiato su un crinale montuoso ad una altitudine di 1150 metri.

Lo sviluppo del paese ha seguito le linee della montagna e di conseguenza quest’ultimo si articola su tre livelli: nel punto più alto domina la Chiesa di San Giorgio, la cui fondazione è antecedente al XVII secolo.

Nelle vicinanze del paese si possono ammirare i maestosi ruderi del castello di Rocca Roseto, un tempo avamposto fortificato e luogo inaccessibile e pressoché inespugnabile.

Sullo splendido piano di Rocca Roseto, la Pro Loco di S. Giorgio organizza la “Fiera della Pastorizia”. Questa manifestazione si svolge nella prima settimana di luglio e coinvolge tutto il mondo pastorale della provincia: unico attore della manifestazione è il pastore con il suo mondo, le sue problematiche, il suo passato, il presente e il futuro.

Oltre alla mostra-mercato delle greggi, del cane pastore abruzzese e dei prodotti derivati dalla pastorizia e dall’artigianato locale, vi è anche la rievocazione storica legata al mondo pastorale e al castello medievale.

Tra le altre manifestazioni ricordiamo San Giorgio in festa, che propone la degustazione di svariati piatti tipici della gastronomia abruzzese, prima fra tutti la pizza fritta o pizzond’; il tutto è allietato da spettacoli di intrattenimento musicale e dal teatro dialettale.

 

  • 01. SAN GIORGIO

 

CONTATTI:

Pro Loco San Giorgio

 

 

 

 

 

prolocosangiorgio@alice.com

Pro Loco di Sant’Omero

01. SANT'OMERO

Sant’Omero è un comune del teramano appartenente all’Unione dei comuni della Val Vibrata.

Situato a cavallo tra i fiumi Vibrata e Salinello, questo paese vanta una memoria storica invidiabile poiché già in epoca romana conobbe un periodo di grande floridezza grazie all’insediamento di famiglie del ceto nobiliare.

Tra i monumenti di maggiore interesse vi è la Chiesa di Santa Maria a Vico, risalente al X secolo e ritenuta la più antica d’Abruzzo e l’ex Chiesa dell’Annunziata, oggi nota come Sala Marchesale.

Caratteristiche della zona sono le case di terra, visitabili nel corso del rinomato itinerario detto Via delle Pinciare.

La Pro Loco di Sant’Omero nasce il 17 maggio 1971 ed avvia da subito la sua manifestazione principale: la “Sagra del Baccalà”.

All’interno di questo rinomato evento il protagonista è il baccalà, lavorato in tanti modi diversi, dagli antipasti ai primi fino ai numerosi secondi (arrosto, in umido, fritto, ecc.).

Tra le altre manifestazioni di spicco ricordiamo: “Un castello di Birra” con degustazione di birre artigianali per le vie del borgo, il “Festival del Baccalà” con la partecipazione di ristoranti, oleifici e cantine locali, “Tartufi nel Borgo” con piatti a base di tartufi freschi della zona, il “Carnevale dei bambini” ed i numerosi laboratori per adulti e ragazzi.

  • 01. SANT'OMERO
    01. SANT'OMERO

CONTATTI:

Pro Loco di Sant’Omero

prolocosantomero@hotmail.it

Pro Loco di Sant’Omero

Pro Loco di Roiano

Roiano è un piccolo borgo del comune di Campli che sorge ai piedi del Monte Tre Croci ( 1388 metri s.l.m ) e gode di una posizione panoramica di totale tranquillità.

Tra i monumenti più importanti vi è la Chiesa di Santa Maria, la quale risale all’Ottocento e sorge sul luogo in cui vi era l’antica  Chiesa di S.Maria ad Venales di epoca medievale. L’edificio odierno presenta un tetto a capanna ed un timpano che sovrasta la facciata principale.

All’interno di questo splendido scenario opera la Pro Loco Roiano, nata nel 2004 con l’obiettivo di rivalutare il territorio con feste ed eventi. A partire dal 2007, l’associazione effettua uno scambio culturale con una delle pro loco più anziane d’ Italia: la Pro Loco di Coriano in provincia di Rimini.

Tra le manifestazioni di maggior rilievo vi sono la tradizionale “Sagra Gastronomica” e “La Maialata”, nate con lo scopo di valorizzare i prodotti tipici locali e di far conoscere questa piccola comunità ad un numero sempre maggiore di visitatori.

All’interno della proposta gastronomica vi sono il formaggio fritto, le frittelle della nonna, la polenta, gli arrosticini, le salsicce e la pecora alla callara; il tutto viene preparato secondo le antiche tradizioni custodite dagli abitanti del luogo.

Oltre agli stand gastronomici non manca l’intrattenimento musicale con balli in piazza e band dal vivo.

 

  • 01. ROIANO

 

CONTATTI:

Pro Loco di Roiano

 

 

 

 

 

info@prolocoroiano.com

 

 

 

 

 

Pro Loco di Roiano